Quale dress code per il centro estetico?

Quando si lavora con l’immagine e con la bellezza, come in un centro estetico, occorre anche avere un aspetto curato e un dress code professionale.
Ma qual è il giusto dress code per il centro estetico?

Un vecchio proverbio dice ‘L’abito non fa il monaco’, questo è vero quasi sempre, ma quando si lavora con l’immagine e con la bellezza, come in un centro estetico, occorre anche avere un aspetto curato e un dress code professionale. Soprattutto ora che la stagione estiva ci invita a togliere strati e a mostrare la pelle nuda è necessario mantenere un abbigliamento consono.

Ma qual è il giusto dress code per il centro estetico?

Tra le opzioni che si possono valutare per l’abbigliamento dello staff del centro estetico ci sono prima di tutto le aziende che affittano abiti professionali. Questa soluzione è adottata soprattutto dai saloni in franchising, ma è un’alternativa da prendere in considerazione: gli abiti sono comodi, subito disponibili in tante misure e varianti, possono essere restituiti dopo l’uso. Ovviamente lo stesso tipo di abbigliamento può essere comprato, ma sicuramente bisogna calcolare un investimento iniziale maggiore e anche tempi più lunghi per avere tutto il materiale.

Coordiniamo l’abbigliamento allo stile del centro estetico

Come l’arredamento, così anche l’abbigliamento deve essere coordinato allo stile del tuo centro, alla zona e al target. C’è molta differenza tra quello che si può indossare in una Urban Spa e quello che le clienti si aspettano di vedere dal personale di un centro olistico. Non deludete le aspettative del cliente: scegliete lo stile giusto, magari anche giocando con i colori, con un abbigliamento coordinato ma con tonalità di colori differenti. Se il target del centro è molto giovane si può anche osare con un abbigliamento più sbarazzino e alla moda.

Gioielli e accessori

Ogni dipendente ha una sua personalità, i suoi accessori preferiti, ma mi raccomando a non esagerare! I gioielli ingombranti, fuori misura o rumorosi (come le cavigliere con i campanellini…) sono da evitare: non sono professionali e non dovrebbero essere ammessi. I clienti devono essere impressionati positivamente dai servizi e dai trattamenti, non dagli accessori dell’estetista!

Non diamo per scontato l’ovvio

Gestire un centro estetico non vuol dire essere un colonnello dei marines, ma se si decidono delle regole è bene che siano rispettate, riguardo l’abbigliamento certamente, ma soprattutto riguardo all’igiene. Non staremo qui a dirvi che ovviamente un centro pulito e uno staff impeccabile sono il biglietto da visita più importante per qualsiasi centro estetico, ma è bene ogni tanto rinfrescare questi argomenti anche con il personale, e correre subito ai ripari se c’è qualche problema!

 

Related Posts

Leave a reply