Alert Festa della mamma!!

La seconda domenica di Maggio è la festa della Mamma, un altro momento per proporre alle nostre clienti pacchetti e regali

Alert Festa della Mamma! Con la nostra tradizione di festeggiare la mamma la seconda domenica di maggio ogni anno c’è il rischio di dimenticarsi la data… Questo anno per esempio la data è il 13 Maggio, quindi abbiamo ben 10 giorni per preparare le promozioni dedicate alle mamme.
Ecco alcune semplici idee per aiutare a promuovere la festa della mamma anche nel tuo centro estetico.

Qualche idea di marketing online
Sul sito e sulle pagine Facebook incomincia già in questi giorni a parlare della festa della Mamma; puoi farlo con un conto alla rovescia, cercando di coinvolgere le tue clienti nel raccontare, per esempio, cosa desidererebbero ricevere per la festa della mamma, oppure qual è stato il regalo più bello ricevuto, oppure cosa pensano di regalare alla propria mamma. Se utilizzate un programma automatico di invio delle newsletter inviate già da ora ai vostri clienti un’email per ricordare le vostre promozioni per la ricorrenza in arrivo.

Pacchetti regali con co-marketing
Può sembrare scontato ma invece funziona sempre, in tutte le ricorrenze, un pacchetto regalo dedicato. Per renderlo ancora più speciale mettete in campo tutti i vostri contatti per il co-marketing, studiando anche iniziative con il fioraio di zona per recapitare nella domenica della festa della mamma una composizione floreale insieme a un buono acquisto o un buono trattamento nel vostro centro estetico. In questo modo avrete un dono speciale per i vostri clienti e nuova clientela dai clienti del fioraio.

Piccoli doni da bimbi e papà
I papà e i bambini di solito fanno i regali sempre all’ultimo momento, questo è uno svantaggio perché la festa della mamma è sempre di domenica, perciò dobbiamo giocare d’anticipo offrendo idee già pronti e ispirazioni. I bambini non apprezzano buoni regali o bustine da regalare, perciò pensate anche a regali fisici come profumi, make-up e altri oggetti apprezzabili anche dai più piccoli.

Related Posts

Leave a reply