Carnevale vs San Valentino: quando ci sono troppe promozioni

Settimana difficile questa per le promozioni... cosa promuovere? Il trucco di carnevale o le offerte di San Valentino? L'importante è scegliere la promozione giusta per il vostro target e non bombardare i clienti con troppe promozioni.

Settimana difficile questa per le promozioni… cosa promuovere? Il trucco di carnevale o le offerte di San Valentino? L’importante è scegliere la promozione giusta per il vostro target e non bombardare i clienti con troppe promozioni

troppe promozioni

Ci sono periodi dell’anno in cui è difficile trovare ganci per le promozioni e periodi invece in cui tutto si accavalla, come questa settimana in cui le promozioni trucco per Carnevale finiscono a ridosso delle iniziative per la festa degli innamorati.
Come ci si organizza in questi casi? Pianificando le strategie, gli invii e non sovrapponendo i target. Se non lavorate con il make-up lasciate perdere Carnevale e dedicatevi ai cuori di San Valentino, se invece volete riempire il centro di mascherine ma anche di coppiette allora guardate bene il calendario, lavorate sulla vostra strategia funnel e pianificate le due promozioni con attenzione, senza andare in sovrapposizione.

È importante nelle strategie di marketing di un centro estetico non cedere alla tentazione delle troppe promozioni: troppe offerte infatti minano la credibilità degli stessi commercianti e spiazzano il consumatore, che non capisce più qual è il vero valore della merce che va ad acquistare, e soprattutto non creano fidelizzazione nei confronti del brand.

Si corre il rischio di avere un effetto Groupon: se si vende il servizio a prezzo troppo basso, i clienti non fidelizzati, alla ricerca dell’offerta piuttosto che di un servizio di qualità, continueranno a cercare altrove prezzi bassi e difficilmente torneranno a trovarci acquistando servizi e trattamenti a prezzo di  listino.

Oggi che le offerte di Groupon sembrano sulla via del tramonto (sostituite dalle smart box, dalle quali ristoratori, albergatori e ora anche estetiste sembrano molto affascinate, lamentandosi poi con i clienti dei prezzi bassi e offrendo servizi di livello infimo) e che il mercato comincia a riprendersi è importante far capire al cliente il vero valore del servizio (la vostra specializzazione e la vostra passione) e non cedere alla tentazione di offrire tutto a prezzi stracciati.

 

Related Posts

Leave a reply



Iscriviti alla nostra newsletter!