aumentare le vendite

Questo periodo prenatalizio richiede uno sforzo in più per tutti quelli che si occupano di commercio e vendite; nella fretta di organizzare feste di natale e acquistare gadget da regalare ai clienti, prendiamoci un po’ di tempo per analizzare il nostro approccio alle vendite e sfruttare alcuni trucchetti psicologici per convincere i consumatori a comprare di più.

Usare la psicologia per aumentare le vendite

Il gratis attira sempre
Molte colleghe estetiste per policy aziendale non regalano gratuità ai clienti, ma offrire un piccolo regalo per ogni acquisto, soprattutto durante le feste, è un modo per aumentare le vendite e fidelizzare i clienti. In questo caso infatti stiamo premiando il cliente per il suo acquisto, lo stiamo ringraziando come se fosse un amico. Non importa se il valore del regalo è basso, la gratuità è sempre gradita.

Attiva un meccanismo di reciprocità
Nei supermercati c’è sempre qualcuno con un banchetto che offre qualcosa: marmellate, merendine, caffè. Quasi sempre cadiamo nella tentazione e assaggiamo il quadratino di mortadella che ci offrono; spesso quella mortadella la compriamo anche, perché ci è piaciuta e perché nel cervello si attiva un meccanismo di reciprocità: se mi hanno regalato qualcosa, dovrei restituire qualcosa, cioè comprare. Anche in questo caso si può attivare questo meccanismo con una dimostrazione gratuita di make-up o di qualsiasi altro prodotto o servizio volete vendere.

Sfrutta le recensioni
Cosa c’è di meglio della recensione di un cliente soddisfatto per convincere altri a comprare? Curatele, spingete i clienti a parlare bene di voi, anche utilizzando qualche offerta stimolante.

Occhio ai prodotti
L’occhio vuole la sua parte: mettete i prodotti che volete vendere ad altezza di cliente, in modo che siano la prima cosa che vedono quando prendono un appuntamento o quando entrano nel centro estetico. Ne abbiamo già parlato lungamente negli articoli sull’allestimento delle vetrine.

 

Related Posts

Leave a reply



Iscriviti alla nostra newsletter!