fbpx
News

Bilancio del 2021 e prospettive per il 2022 – Questionario per il centro estetico

questionario centro estetico

Stiamo per salutare il 2021, con tutta la fatica e l’impegno della stagione natalizia e con la fatica di quasi 2 anni di pandemia sulle spalle. Un tempo lunghissimo che ha messo sottosopra le nostre vite e le nostre attività. L’inizio di un nuovo anno però porta sempre magia e motivazioni per andare avanti e vedere le cose da un’altra prospettiva.

Per partire con il piede giusto però bisogna prima guardarsi indietro, per vedere come sono andate le cose e riflettere per crescere.

Allora ecco un questionario per centro estetico da fare a voi stesse, per provare a fare un bilancio del 2021 e programmare il 2022.

Cosa ha funzionato bene nell’anno passato per te e per la tua attività?

È importante rispondere ripensando sia alla vita quotidiana della tua attività (orari, appuntamenti, gestione dipendenti e fornitori, etc.) sia al fatturato.

Quali sono stati i tuoi migliori risultati quest’anno?

Anche qui è importante distinguere l’aspetto di gestione finanziaria del centro estetico e quello di aumento dei clienti/visibilità e soddisfazione personale.

Quali competenze hai che pensi che possano essere utilizzate in modo più efficace?

Sicuramente tra le competenze che abbiamo ce ne sono alcune che non sfruttiamo mai (specializzazioni particolari, corsi fatti anni prima di manualità che ora tornano di moda) e che invece potrebbero allargare il nostro business o diversificarlo.

Quali trattamenti hanno entusiasmato i tuoi clienti e quali invece dovresti far uscire dal tuo listino?

Ci sono cose che teniamo nel nostro listino perché ci siamo affezionati, perché pensiamo che diano una certa immagine della nostra attività e che invece nessuno chiede mai. Questo è il momento di prendere coraggio e toglierle dal nostro listino, per dare più spazio a quello che rende più felice il cliente e il nostro cassetto.

Cosa potresti fare per rendere il tuo lavoro più piacevole?

Questa è una domanda che prevede la concessione di un lusso, di qualcosa che sappiamo potrebbe rendere il nostro lavoro più piacevole e che per un motivo o per l’altro non facciamo mai. Ecco, nel 2022 facciamolo: compriamo la macchina del caffè che ci piace tanto, paghiamo qualcuno per fare le cose che non ci piacciano ma che dobbiamo fare (pulizie extra, contabilità, gestione social), dedichiamo del tempo alla nostra formazione. Sono piccole cose nel bilancio aziendale, ma che sicuramente possono rendere il lavoro più piacevole.

Quali sono i tuoi obiettivi per il prossimo anno?

Anche qui distinguiamo tra fatturato e impostazione aziendale. Magari oltre a far crescere i numeri possiamo anche porci obiettivi di visibilità, crescita del numero cliente, espansione territoriale, sostenibilità e formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla nostra newsletter!

CAPTCHA