fbpx
News

Un’estate speciale, l’estate del Covid: ecco come affrontarla

estate del covid

Non ce ne siamo quasi accorti ma l’estate è alle porte. Non sarà di certo un’estate normale questa estate del Covid, perché in questo anno non c’è nulla di normale, ma proprio per questo bisogna rimboccarsi le maniche e provare a ottimizzare il nostro lavoro.

Molte persone per motivi economici ma anche di timore per le condizioni attuali, non andranno in vacanza, o limiteranno il periodo da passare fuori, optando soprattutto per mete diverse dal solito. Non ci saranno festival né concerti, anche le sagre e i classici appuntamenti estivi da spiaggia sembrano destinati a essere rimandati.

Per un’attività che lavora con il pubblico potrebbe quindi prospettarsi uno scenario estivo particolare, senza calo eccessivo di lavoro, ma anzi con un calendario abbastanza denso anche nel mese di agosto. In questa situazione l’obbligatorietà della prenotazione gioca sicuramente a nostro favore: possiamo infatti già da ora chiedere ai nostri clienti quale sarà la loro pianificazione estiva e se vogliono pianificare trattamenti a lungo termine anche nei mesi di luglio e agosto.

La prima cosa da fare quindi è organizzare al meglio la gestione del centro, i turni dello staff e gli appuntamenti; ovviamente programmate anche del riposo per voi, per non finire questo anno 2020 con ulteriore stress accumulato.

Il tempo libero sarà importante anche per fare un bilancio della riapertura e capire come si sta evolvendo il lavoro del nostro centro estetico: abbiamo perso dei clienti? Ne abbiamo conquistati di nuovi? Quali sono i servizi preferiti dai clienti in questo lasso di tempo, e quali sono quelli che possiamo eliminare perché poco richiesti e poco redditizi?

Un’altra riflessione importante sarà quella sui prodotti e sulle tecnologie che utilizziamo: in questo lockdown ci sono state aziende e distributori che hanno supportato i piccoli centri estetici, venendo loro incontro per le rateizzazioni, distribuendo percentuali delle vendite di prodotti tramite gli e-commerce del brand, permettendo la vendita online di cosmetici prima venduti esclusivamente nel centro. Se invece i vostri fornitori non vi hanno supportato in questo periodo forse è il momento di guardarsi intorno e incomincia a cercare qualcuno che oltre ai vostri soldi sia interessato anche alla vostra crescita e sopravvivenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!