Campagne viral: da dove iniziare

tumblr_nv5gylxdPh1tlsda4o1_500

Abbiamo attirato la vostra attenzione? Bene, perchè è proprio questo l’effetto viral che volevamo ottenere con questa gif. Sono rimasti in pochi al mondo a essere convinti che il testo scritto funzioni più delle immagini: basta la propria esperienza personale a confermare che ovunque il nostro sguardo è più attratto da una foto (meglio ancora in movimento) che da un blocchetto di testo.

Se non foste ancora convinti di questo vi rimando ai numeri dell’articolo: i post più condivisi su Facebook sono le foto (87%), per poi citare la mia nipote quattordicenne che dice che ‘Facebook è per vecchi’ e usa solo Instagram, e alla strategia commerciale di Facebook, che riesce sempre a individuare in anticipo i trend (forse grazie al fatto che conosce tutte le nostre mosse) e ha deciso di dare il via alle campagne di annunci a pagamento su Instagram.

Tutta questa premessa per dirvi: è ora di partire con una bella campagna di viral marketing sui vostri social network. Il principio del viral marketing si basa sull’originalità di un’idea: qualcosa che, a causa della sua natura o del suo contenuto, riesce a espandersi molto velocemente in una data popolazione, proprio come un virus.

I social network come Facebook sono lo strumento ideale per le campagne viral: una foto che viene condivisa raggiunge tutti i contatti dei tuoi contatti, che a loro volta possono condividere e condividere ancora, allargando il tuo pubblico all’infinito.

Come fare? coinvolgete le vostre clienti fotografandole nel centro estetico; chiedete loro il permesso di pubblicare la foto e taggatele! Sono restie a farlo? D’altronde non si fa niente per niente…Provate a regalare loro qualcosa, o a organizzare un piccolo gioco a premi per la foto che riscuote più consenso tra il vostro pubblico.

campagne-viralQualche idea per le foto
Adesso che si avvicina il Natale approfittatene per mettere su il vostro bell’albero, e al posto delle classiche palline appendete le foto delle vostre clienti.
Oppure preparate il più classico cappello da Babbo Natale e scattate foto da condividere alla vostre babbe nataline.
O ancora, guardate come è stata decorata questa vetrina: un disegno di una barba natalizia, dietro la quale potrete far posare le vostre modelle/clienti. Simpatica e destinata a diventare subito virale.

Related Posts

Leave a reply



Iscriviti alla nostra newsletter!