fbpx
Sales e Marketing

Il primato delle foto su Facebook

Spulciando qua e là nella rete si trovano dati interessanti sulla fruizione dei social network e sui comportamenti degli utenti. Questa settimana in particolare ci ha colpito l’infografica di Mainstreethost che ci mostra alcuni focus sull’utilizzo dei social netowrk più importanti.
Come al solito parliamo di Facebook, Twitter e Pinterest, sempre più utilizzato da chi si occupa di marketing e vendite.
In particolare la seconda parte dell’infografica è sicuramente quella che più interessa chi lavoro nel settore estetico e del beauty, perchè parla di Facebook e Pinterest, i social che sembrano meglio funzionare con i nostri clienti.
I dati relativi a Facebook segnalano un picco di ‘engagement’, cioè di coinvolgimento il venerdì, quando in particolare si commentano i post. Avete anche voi conferma di questo picco?

Sempre per quanto riguarda Facebook una conferma sulle strategie di sharing: le foto su Facebook sono le cose più condivise (87% sul totale degli share, contro il 4% dei link) e rappresentano anche la tipologia di aggiornamenti più diffusa (ben il 75% di contenuti degli aggiornamenti sono foto). Questo ovviamente ci deve indirizzare sui contenuti dai produrre per essere visualizzati dai nostri clienti (foto! foto! foto!) e sulla loro qualità! Con questo traffico di immagine per essere apprezzati e condivisi occorre qualità, ironia, personalizzazione, evitiamo quindi le foto di repertorio, mettiamoci in gioco e proviamo a fotografare la ‘vita reale’.

Le stesse foto possono poi essere riutilizzate sugli Album di Pinterest, in quale giorno della settimana? Anche su questo nell’infografica c’è un’informazione importante. Su Pinterest sembra esserci un giorno di interesse per ogni argomento e quello giusto per il settore beauty potrebbe essere il lunedì!

foto-su-facebook_2

  1. […] non foste ancora convinti di questo vi rimando ai numeri dell’articolo: i post più condivisi su Facebook sono le foto (87%), per poi citare la mia nipote quattordicenne […]

  2. […] generale, si rileva un ritardo notevole, anche se sono  molte le professioniste che si affidano a Facebook per promuovere la propria […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla nostra newsletter!

CAPTCHA