fbpx
News

Centro estetico all’aperto? In California ci stanno provando

centro estetico all'aperto

Gli italiani sono abituati alla vita in strada: mangiare, bere un aperitivo, passare il tempo con gli amici. Il nostro clima ci permette di stare tutto l’anno all’aria aperta, ma in altri posti del mondo le condizioni ambientali non lo permettono.

Tra le novità invece dovute all’introduzione delle misure preventive per il Covid-19 c’è il trasferimento di tantissime attività all’aperto: negli Stati Uniti dove in molti stati non era permesso bere alcolici in pubblico adesso, grazie ad alcune deroghe, si può sederci a un bar per strada e bere un aperitivo.

Ma anche altre attività si sono trasferite sui marciapiedi e nei cortili, e per ultimi i centri estetici. È di qualche giorno fa la notizia che il governatore della California ha autorizzato parrucchieri, barbieri, centri estetici e altri servizi di bellezza a spostare le loro attività all’aperto. La decisione estrema è venuta dopo un ulteriore lockdown in cui tutti i servizi alla persona sono stati costretti a chiudere nuovamente per il diffondersi del coronavirus.

Le linee guida per parrucchieri e barbieri all’aperto prevedono:

  • Dipendenti e clienti devono indossare maschere per tutto il tempo;
  • Deve essere disponibile una reception all’aperto dove gli ospiti possono effettuare il check-in;
  • Non può essere fatto lo shampoo, né nessun chemical service;
  • Nessuna stretta di mano, abbracci o simili.

I saloni di bellezza possono offrire all’aperto servizi come manicure e pedicure. Sono consentiti anche altri servizi, come massaggi, ceretta e altri tipi di epilazione. Per questi servizi sono state stilate altre linee guida:

  • I lavoratori devono indossare uno scudo facciale quando fanno trattamenti su viso e collo che non consentono ai clienti di indossare una maschera;
  • I guanti monouso devono essere indossati durante l’intero trattamento;
  • Devono essere utilizzati applicatori monouso;
  • I clienti prima della manicure devono usare il disinfettante.

Insomma il protocollo per il centro estetico all’aperto assomiglia molto a quello che già utilizziamo qui per tutte le normali attività, con la concessione di utilizzo anche all’esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!