News

Idee di marketing per la festa della donna

markting festa della donna

Mancano pochi giorni alla giornata della donna e come tutti gli anni cerchiamo di darvi dei suggerimenti per trasformare una giornata come questa in un evento di marketing redditizio.

Idee di marketing per la festa della donna

Ovviamente nel settore estetico siamo avvantaggiate perché la nostra clientela è formata per gran parte da donne, e proprio per questo dobbiamo sfruttare al meglio questa giornata. Vediamo quindi qualche idea semplice e pratica per attirare la nostra clientela e festeggiare insieme l’8 marzo.

Offrire uno sconto su un prodotto o un servizio per qualsiasi prenotazione effettuata nei giorni precedenti. Ovviamente la promozione deve avere una data di inizio e di fine ben chiara, per creare nelle clienti l’urgenza di aderire all’iniziativa.

Pubblicare sui social una foto dello staff che festeggia la giornata delle donne e incoraggiare le clienti a partecipare all’iniziativa. Utilizza la foto come copertina dei tuoi social.

Pensare fuori dagli schemi e offrire un servizio/prodotto dedicato a chi fa i regali alle donne: anche per la festa delle donne si può abbinare un prodotto alla classica mimosa; proponilo tramite i social e attraverso la tua vetrina.

Organizzare un mini festeggiamento nel centro estetico: un tè, un aperitivo o un dopocena al quale invitare le clienti. Servirà a voi per stabilire un bel rapporto e a loro per ricordarsi che oltre alle loro consulenti di bellezza siete anche delle persone con le quali è piacevole passare del tempo.

Sfruttare il tuo database con una campagna email per invitare le tue clienti a festeggiare, proporgli la promozione marketing festa della donna e ricordagli che il tuo salone è un posto accogliente, dove le donne sono sempre al centro dell’attenzione.

Il consiglio a finale in questo caso (ma valido anche per tutte le ricorrenze che è bene sfruttare al meglio come opportunità di marketing), è quello di essere attive e presenti per le clienti, anche con una piccola azione, ma che ricordi che siamo presenti e attive.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!