News Sales e Marketing Top

I beauty trends da non perdere per il 2019

beauty trends 2019

Il consumatore del settore beauty in questi anni è diventato superconnesso e pronto a guidare il mercato con le sue scelte: non sono più i brand a dire cosa comprare, ma i consumatori lanciano segnali ben visibili e dirigono la direzione del mercato.

I beauty trends da non perdere per il 2019

La tendenza in arrivo non è solo quella della condivisione ma anche quella della connessione con altri consumatori: attraverso le recensioni, i tutorial autoprodotti e i consigli d’uso distribuiti attraverso i social, i consumatori entrano in contatto tra di loro, anche in maniera inconsapevole per il brand.

Se la tendenza principale in ambito comunicativo è quella della connessione, per quanto riguarda la scelta dei prodotti cresce sempre di più l’interesse verso l’ambiente e la sostenibilità.

Sempre più persone si interrogano infatti se i marchi che acquistano attuano pratiche rispettose dell’ambiente; in generale gli sforzi in questo settore da parte delle aziende sembrano abbastanza limitati. Ma questo ha creato un’opportunità di mercato per le aziende più sensibili all’argomento, anche se per convincere realmente i consumatori bisogna attuare una politica sostenibile a lungo termine, che consideri sia tutta la parte di produzione (sostenibilità delle materie prime) sia tutta la parte dello smaltimento (imballi leggeri, riciclabili, compostabili), senza tralasciare la distribuzione (corrieri a impatto zero).

Allo stesso modo per i consumatori sta diventando sempre più importante l’uso di prodotti che non appartengono alla categoria di consumo veloce, che abbiano una vita lunga e che non obblighino a un consumo eccessivo. Anche questa è un’enorme opportunità per le aziende del settore: si tratta di ripensare i propri prodotti reinventandoli e rendendoli più duraturi, anche solo attraverso lo studio di un imballaggio adatto.

Nei beauty trends 2019 alle aziende si chiederà di essere più trasparenti sulle pratiche di produzione e di rispetto dell’ambiente, coinvolgendo anche i clienti nel riuso e nel riciclo dei prodotti. I consumatori responsabili non vogliono solo rispettare l’ambiente, ma vogliono anche aiutare e fare del proprio meglio nel consumo consapevole. Questa consapevolezza è anche un’opportunità per le strategie comunicative delle aziende; i marchi più attivi possono affrontare con creatività questo aspetto delicato ma impattante, proponendo tutorial su come riciclare gli imballaggi, raccogliendo gli imballaggi o i prodotti usati (avviene già per il settore abbigliamento, dove i grandi marchi offrono sconti a chi porta nei negozi vestiti usati), offrendo una seconda vita ai loro prodotti.

I trends sono tratti dal report di Mintel sul settore beauty.

  1. Pingback: Tagliare i costi per aumentare il profitto - Marketing Centro Estetico

  2. Pingback: Come far diventare il vostro centro estetico sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!