male grooming

Se c’è un’opportunità di mercato che va assecondata durante queste festività e coltivata per il nuovo anno è la crescita globale del settore ‘male grooming’, cioè tutto ciò che riguarda la cura della barba e del viso.

La tendenza è confermata dal movimento che stanno facendo i grandi marchi del beauty intorno ai prodotti cosmetici per l’uomo: proprio in questi giorni è attiva su Instagram la nuova campagna di Chanel della linea cosmetica dedicata esclusivamente agli uomini Boy de Chanel, composta da fluido colorato, balsamo per le labbra e matite per le sopracciglia.

Male grooming, ovvero come cresce il mercato dei prodotti per uomo

Il mercato mondiale dei prodotti per la toelettatura maschile ha raggiunto un valore di 57,7 miliardi di dollari nel 2017 e si prevede che raggiungerà 78,6 miliardi di dollari entro il 2023, con un incremento del 5,3% nel 2017-2023.

Finora i prodotti del settore male grooming erano limitati a creme da barba, deodoranti, dopobarba e shampoo. Negli ultimi tempi sono stati progettati e sviluppati numerosi prodotti per la cura del viso maschile, che includono idratanti, creme per il viso, bronzer, correttori, sieri, maschere per il viso e numerosi prodotti anti-invecchiamento.

La crescita del mercato dei prodotti maschili è stata catalizzata da una crescente consapevolezza tra i consumatori di sesso maschile sul benessere personale e sull’aspetto. Spinto da una crescente penetrazione dei media, c’è stata una crescente pressione sociale per avere sempre un bell’aspetto.

Gli atteggiamenti verso la mascolinità tradizionale sono cambiati e gli uomini ora utilizzano frequentemente prodotti per la cura della pelle, come creme idratanti, scrub, creme anti-invecchiamento, creme sbiancanti. Ciò rappresenta un cambiamento significativo rispetto ai tempi in cui i consumatori di sesso maschile seguivano una routine di toelettatura minima e spesso utilizzavano prodotti di bellezza femminili (più che altro perché non esistevano prodotti cosmetici specifici per l’uomo).

Ovviamente i social e l’e-commerce rappresentano un driver per questo mercato in veloce espansione, soprattutto tra i giovani. L’opportunità è grande anche per i centri estetici, dove la vendita di prodotti dedicati e l’introduzione di servizi per il settore maschile può garantire un gettito in entrata in più.

Related Posts

Leave a reply



Iscriviti alla nostra newsletter!