fbpx
News

Le cose da fare durante il lockdown

cose da fare lockdown centro estetico

Siete aperti o siete chiusi? Il giorno dopo il DCPM non si capisce mai se si deva alzare o no la serranda. Tra zone rosse, gialle e arancioni si fa davvero confusione a capire come vanno le cose.

Ma, forza e coraggio, rimbocchiamoci le maniche, mettiamoci la mascherina e cerchiamo di fare le cose al meglio anche in questa situazione. Ecco quindi una lista di cose da mettere in campo per rimanere in contatto con i clienti durante il lockdown.

Prima di tutto incominciamo dall’avvisare tutte le clienti della chiusura: non tutti riescono a stare dietro agli avvisi, e in questo periodo ci potrebbe anche capitare di chiudere in autonomia e fare qualche quarantena preventiva perché siamo stati a contatto con un positivo. Perciò avvisiamo tutti tempestivamente: sul sito, sui social, tramite newsletter, Whatsapp e SMS.

Diamo una rinfrescata a tutti i nostri canali di comunicazione: saranno quelli che ci permetteranno di rimanere in contatto anche durante la chiusura. Vediamoli uno per uno.

Sito e pagina Facebook: mettiamo bene in evidenza la notizia della chiusura e i contatti che possono utilizzare i clienti durante questo periodo.

E-Commerce: controlliamo bene la disponibilità dei prodotti caricati, il prezzo e aggiungiamone altri che possano essere utili alle clienti per il trattamento domiciliare. Se ancora non avete un e-commerce leggete questo articolo che vi dà qualche consiglio su come metterne su uno.

Prepariamoci ai contatti virtuali: Zoom ma anche dirette o Reel su Instagram, Stories su Facebook! Insomma manteniamo il contatto anche virtuale.

Qui sotto trovate altri articoli che vi possono dare spunti e suggerimenti per cercare di passare il lockdown in maniera più produttiva possibile. Non è facile, ma alternative al momento, oltre al virtuale, non ne abbiamo 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla nostra newsletter!

CAPTCHA