fbpx
News

Cross Posting: cosa è e come bisognerebbe usarlo

cross posting

Ogni anno emerge una nuova piattaforma digitale. Solo nell’ultimo anno, Discord, Twitter Spaces e Twitch sono diventati molto popolari tra i consumatori di tutto il mondo.

Per chi si occupa di social media il problema è quindi quello di pubblicare contenuti su tutte le piattaforme, cioè fare del crossposting.

Il cross-posting è l’atto di condividere lo stesso contenuto su più piattaforme di social media. Ad esempio, se pubblichi un video su TikTok, puoi pubblicare lo stesso video su Instagram e Twitter. Consente ai social media manager di risparmiare tempo e concentrarsi su strategia e analisi.

I vantaggi per la strategia di Cross Posting sono soprattutto per:

Piccole e medie imprese con budget limitato;
Nuovi brand che non hanno molti contenuti;
Social Media Manager che si concentrano sulla strategia più che sulla produzione di contenuti.

Il vantaggio principale del cross-posting è che fa risparmiare tempo. Invece di creare contenuti separati per ciascuna piattaforma di social media, si può semplicemente condividere lo stesso contenuto su tutte. Questo è particolarmente utile se si ha poco tempo o se si gestiscono più account di social media.

Un altro vantaggio del cross-posting è che consente di raggiungere un pubblico più ampio. Condividendo i tuoi contenuti su più piattaforme, aumenti le possibilità che le persone lo vedano e interagiscano con esso.

Se i vantaggi vi hanno già convinto dovete però tenere conto anche di qualche svantaggio.

Prima di tutto bisogna considerare che le piattaforme non sono uguali: ciò che funziona su una piattaforma potrebbe non funzionare su un’altra. Ecco perché molti esperti di marketing preferiscono adattare i propri contenuti a ciascuna piattaforma e al suo pubblico specifico.

Un altro svantaggio del cross posting è la ridondanza per gli utenti che seguono il brand su più piattaforme: vedere lo stesso contenuto uguale su tutti i social potrebbe annoiare e generare un calo di attenzione sul profilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla nostra newsletter!

CAPTCHA