fbpx
News

5 errori nella gestione del centro estetico che possono rovinare la tua attività (e come risolverli)

errori nella gestione del centro estetico

La formula base per il successo aziendale che tutti ripetono è sempre la stessa: clienti felici = fatturato. Ma il compito di dar felici i clienti diventa ogni giorno più impegnativo. E se ci sono diversi fattori che possono aiutare a creare un business di successo nel centro estetico, ci sono anche alcuni atteggiamenti che allontanano i clienti e li mandano persino dai concorrenti.

Vediamo insieme allora gli errori più comuni nella gestione del centro estetico e come risolverli.

#Label

1 – Il tuo programma fedeltà non è gratificante

Se fatto bene, un programma fedeltà può alimentare il passaparola e aumentare le vendite. Pensate al programma Prime di Amazon, che offre spedizione gratuita illimitata ma anche vantaggi e vendite private. È semplice ed efficace, e sono proprio queste le caratteristiche che deve avere un programma fedeltà, senza troppi limiti o meccanismi complicati.

Se spendo una certa cifra devo avere un vantaggio, se è più complicato di così è già un fallimento.

2 – L’assistenza clienti è solo un form sul sito

Niente chiama il fallimento come una cattiva assistenza clienti. Quando un cliente ha un problema e non ha nessuna risposta, le cose peggiorano rapidamente: di solito ci si sfoga sui social network, o se ne parla con gli amici, o semplicemente si sceglie un altro negozio.

Quindi usate sì le tecnologie ma monitorale: non lasciate nessun messaggio senza risposta, e se il problema è reale impegnatevi nei confronti del cliente risolvendolo e magari facendogli un omaggio.

3 – Non prendi posizione su tematiche di attualità

Non si tratta di fare politica, ma di prendere posizione su alcuni temi importanti, fondamentali soprattutto per i più giovani. Parliamo in particolare di sostenibilità, integrazione e giustizia sociale.

Il 28% dei consumatori è disposto a pagare un sovrapprezzo per i marchi di cui si fidano faranno le cose giuste per la società e il 40% di loro considera la sostenibilità più importante che mai, e incominciare a rendere il centro estetico più sostenibile può fare bene agli affari ma anche al pianeta.

4 – Rendi difficile per le persone acquistare i tuoi prodotti

Siti che non caricano, prodotti esauriti e senza data di riassortimento, foto brutte, visualizzazione da telefono impossibile, metodi di pagamento obsoleti e costi di spedizioni assurdi: ecco una serie di motivi per cui gli utenti non acquistano i prodotti. Ragionevolmente nessuno di noi vuole comprare in queste condizioni.

Aggiungiamo poi a questo l’assurdità di alcuni marchi di cosmetici che non permettono la vendita di prodotti online, in nessuno shop, neanche nel proprio. E se un cliente del centro vuole un prodotto deve telefonare e farselo spedire e pagare alla consegna o con bonifico o a mano… come se fosse il 1999.

5 – Dici di amare i tuoi clienti ma non li rispetti

Argomento delicato, perché tutti diciamo di amare i nostri clienti ma li rispettiamo?

Non tanto, soprattutto quando li bombardiamo di email e messaggi promozioni, senza personalizzarli e magari senza ricordare le preferenze di un cliente o le esigenze particolari.

Rispettare il cliente vuol dire anche non pretendere che sia sempre bendisposto alle nostre proposte di acquisto, ma invece renderlo partecipe delle nostre attività, informandolo ed educandolo, anche senza cercare di vendergli sempre qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!

CAPTCHA